Informativa Cookie

Il mago dei numeri

10 agosto, 2019 - 21:00 Chiesa del Forte - Fenestrelle (TO)

Un buffo diavoletto conduce Roberto, un ragazzino che odia la matematica (perché insegnata male da un professore antipatico) alla scoperta del paese incantato dei numeriil mondo della matematica diventa cosi’ fantasioso come una fiaba. 

Assemblea Teatro porta in scena il nuovo spettacolo  ‘’Il mago dei numeri’’ tratto dal libro del poeta e saggista tedesco Magnus Enzensberger, riadattato da Renzo Sicco, che cura anche la regia.

La compagnia propone un viaggio che riserva molte sorprese nel meraviglioso mondo dei numeri, ove la matematica si sposa con la fantasia e l’immaginazione e i problemi si risolvono con l’intuito più che con i calcoli.

In scena Chiara Tessiore e Stefano Cavanna. Le Musiche sono composte appositamente da Moreno Andreatta, matematico e musicista, ricercatore del Ircam, centro studi acustici fondato fa Pierre Boluez.  La colonna sonora comprende anche brani dei Mogway, dei Pink Floyd, di Nikolai Korsakow . Le Riprese video sono di Paulo Lagolea. 

Il testo arriva in scena a pochi mesi  dall’assegnazione del Permio Fields,  considerato alla stregua del Nobel per la Matematica, al giovane Alessio Figalli al quale la compagnia teatrale rende omaggio.

Assemblea Teatro ricorda anche i premi nobel per la scienza al femminile che sono stati ricevuti da Marie Curie, per la Fisica e per la Chimica, Maria Mayer per la Fisica, Doroty Hodkin per la Chimica.

Lo spettacolo cita anche la poco nota Ada Lovelace, figlia del poeta John Byron, che ha saputo coniugare la fantasia e la scrittura con la passione per i numeri e, quando i pc erano ancora dei rozzi propototipi meccanici, creo’ i primi algoritmi. Tanto per sfatare il luogo comune che considera le donne lontano dalla tecnologia.

 

 

Ingresso intero € 8,00 – ridotto € 6,00

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>