Informativa Cookie

Una sera a teatro

Logo-Auditorium

RIVALTA

SPETTACOLI TEATRALI 2019

PROGRAMMA SERALE

inizio spettacoli ore 21.00

 

DUE VOLTE LA MUSICA

23 novembre, ore 21.00

Rudi Trudi

L’AMERICA CHE AMIAMO – il grande paese con cui siamo cresciuti

con Gualtiero Marangoni (basso), Renato Taibi (batteria), Maurizio Baldini (chitarra), Dario Dell’ara (voce), Marco Calegher (tastiere)

voci recitanti: Gisella Bein e Alberto Barbi

regia di Renzo Sicco

C’è l’America della prepotenza, della superpotenza, della guerra, della pena di morte ed è un’America difficile da amare. Ma c’è l’America con cui inevitabilmente siamo cresciuti, quella dei grandi film, dei miti di Marilyn e di James Dean, quella di autori come Steinbeck e Kerouac, delle canzoni di Bob Dylan e Jimi Hendrix e quella delle parole di Martin Luther King o dell’italianissima Fernanda Pivano che ci ha aiutato a conoscerla. Con questa America ci sentiamo in debito e in credito di amore.

 

7 dicembre, ore 21.00

Gilberto Maina

MISTER VOLARE – il mistero di Domenico Modugno

scritto e diretto da Gilberto Maina

interpretato da Paolo Arnetoli

musiche Domenico Modugno

esecuzione musicale dal vivo Nel Blues Saxophone Quartet

Nell’anniversario di questo 2019 (25 anni dalla morte) un omaggio al grande Modugno

Uno spettacolo che attraversa Modugno e che attraverso Modugno ci racconta miserie e nobiltà dell’Italia della seconda metà del secolo scorso.

Nel 2018 ci sono state due ricorrenze di eccezionale importanza per la musica italiana. I 90 anni dalla nascita di Domenico Modugno e i 60 anni dal trionfo sanremese di uno dei brani italiani più diffusi nel mondo: Volare. Abbiamo deciso di onorarle con uno spettacolo originale che attraverso il teatro racconta la musica e attraverso la musica racconta le emozioni di uno straordinario cantante, attore e, negli ultimi anni di vita, attivista politico, che grazie ad una irrefrenabile carica umana ed artistica è diventato una delle icone più riconoscibili dell’Italian Style.
Uno spettacolo che attraversa Modugno e che attraverso Modugno ci racconta miserie e nobiltà dell’Italia della seconda metà del secolo scorso.
Uno spettacolo che parla di noi.

 

GIORNO DELLA MEMORIA

27 gennaio, ore 21.00

Teatro Ipotesi

L’ULTIMA NOTTE DI BONHOEFFER – il teologo contro Hitler

di e con Pino Petruzzelli

musiche Arvo Part

Nella “Giornata della Memoria” lo spettacolo mette in scena l’ultima notte di vita di uno dei maggiori teologi del ‘900: Dietrich Bonhoeffer, il pastore luterano che finì la sua vita nel lager di Flossenburg. La sua colpa fu quella di aver partecipato alla resistenza contro Hitler e predicato a favore dell’assunzione di responsabilità. Dietrich Bonhoeffer, il teologo contro Hitler, come lo ha definito Eraldo Affinati fu, prima di tutto, un uomo che scelse di andare in direzione opposta a quella della maggioranza nazista. “Anche se tutti vanno in una direzione, io no.”

 

PER RIDERE E SORRIDERE

29 febbraio, ore 21.00

Microband

MUSICA CLASSICA PER SCRITERIATI – una pazza idea della musica

con Luca Domenicali e Danilo Maggio

Microband ha deciso di dedicare un intero spettacolo alla musica classica, e lo ha fatto alla sua maniera, con le sue irresistibili gags, le sue magiche invenzioni, e quella vena di comica follia che tanto li ha fatti apprezzare dai pubblici dei teatri europei e da quello dei più prestigiosi festival internazionali. Musica classica per “scriteriati”, giacché nulla è ortodosso in Microband.

 

FESTA DELLA DONNA

8 marzo, ore 18.00

Claudia Facchini

STRAWBERRY FIELDla tenacia e la forza delle donne

con Claudia Facchini

La Betty è una donna che ha osato andare, spostare il suo orizzonte, fare un movimento per uscire dagli schemi. E’ una donna animata da un ottimismo e un’energia indomiti, anche se ha dovuto affrontare situazioni difficili e un grande dolore. La troviamo a quarant’anni, nella sua casa, una notte, intenta a guardare le fotografie di famiglia, in attesa di un giorno speciale.  Le canzoni dei Beatles l’accompagnano nei ricordi, nel presente carico di speranze e di progetti, muovono l’immaginario collettivo come le vicende di Betty si specchiano nelle storie di ciascuno di noi.

Uno spettacolo sulla determinazione delle donne sul loro coraggio e la loro costanza e forza.

 

PER RIDERE E SORRIDERE

14 marzo, ore 21.00

Luisella Tamietto

CHI PERDE PERDE – per ridere con un pizzico di cattiveria

e con Aldo Rindone tastiere e arrangiamenti musicali

impostazione monologhi Lino Spadaro

costume e stile Agostino Porchietto

elementi scenografici Federico Bregolato

In scena un duo (attrice e musicista) che vive grazie all’opposizione dei contrari: autoritarismo, cinismo e cattiveria contro semplicità rassegnazione e romanticismo. Una carrellata di personaggi ognuno accompagnato da un brano e un sottofondo musicale che lo contraddistingue, e ogni personaggio con un costume differente che ne rafforza il carattere.

 

PER RIDERE E SORRIDERE

28 marzo, ore 21.00

Francesca Puglisi

CCÀ NISCIUNO È FISSO – l’era della precarietà

di Alessandra Faiella e Francesca Puglisi

con Francesca Puglisi

regia Alessandra Faiella

musiche suonate registrate da Luca Fraula

Ccà nisciuno è fisso è un monologo esilarante sul tema della precarietà. Argomenti principali? Lavoro, casa, amore visti attraverso gli occhi di una giovane donna, Francesca, attrice di teatro – lavoro precario per eccellenza – che racconta con umorismo e autoironia la sua realtà quotidiana; la sua satira sociale, grazie ad una spassosa autocritica, mira ad un rapporto di grande empatia con il pubblico.  “Prima noi attori avevamo il privilegio di essere fra i pochi precari nel mondo del lavoro, ci potevamo atteggiare, fare i tormentati, i dissoluti, tutto genio e sregolatezza… adesso siamo più stabili noi di un manager!”

 

RESISTENZA

25 aprile, ore 21.00

Betty Zambruno Trio

RADIO LONDRA – tra resistenza e swing, voglia di libertà e voglia di ballare

con Betti Zambruno, Piercarlo Cardinali e Gianpiero Malofatto

Il Betti Zambruno Trio (voce, chitarra e trombone) presenta uno spettacolo che intende ricostruire gli anni della guerra e della Resistenza attraverso letture e musiche.

La censura e i divieti non impediscono agli italiani di esprimere il desiderio di far finire la guerra, di costruire una nuova società e di divertirsi.

Così, tra struggenti canti di lotta e canzoni allegre, si tenta di vivere, di divertirsi e si spera.

 

Il calendario di Una sera a teatro


  • L’America che amiamo

    23 novembre, 2019 - 21:00 Auditorium Franca Rame, Viale Cadore 133 Rivalta di Torino
    breathe1

    Due volte la musica Rudi Trudi L’AMERICA CHE AMIAMO – il grande paese con cui siamo cresciuti con Gualtiero Marangoni (basso), Renato Taibi (batteria), Maurizio Baldini (chitarra), Dario Dell’ara (voce), Marco Calegher (tastiere) voci recitanti: Gisella Bein e Alberto Barbi regia di Renzo Sicco C’è l’America della prepotenza, della…

  • Mister Volare – Il mistero di Domenico Modugno

    07 dicembre, 2019 - 21:00 Auditorium Franca Rame, Viale Cadore 133 Rivalta di Torino
    mistervolare

    Due volte la musica Gilberto Maina MISTER VOLARE – il mistero di Domenico Modugno scritto e diretto da Gilberto Maina interpretato da Paolo Arnetoli musiche Domenico Modugno esecuzione musicale dal vivo Nel Blues Saxophone Quartet Nell’anniversario di questo 2019 (25 anni dalla morte) un omaggio al grande Modugno…

  • L’ultima notte di Bonhoeffer

    27 gennaio, 2020 - 21:00 Auditorium Franca Rame, Viale Cadore 133 Rivalta di Torino
    bonhoeffer

    Giornata della memoria Teatro Ipotesi L’ULTIMA NOTTE DI BONHOEFFER – il teologo contro Hitler di e con Pino Petruzzelli musiche Arvo Part Nella “Giornata della Memoria” lo spettacolo mette in scena l’ultima notte di vita di uno dei maggiori teologi del ‘900: Dietrich Bonhoeffer, il pastore luterano che…

  • Musica classica per scriteriati

    29 febbraio, 2020 - 21:00 Auditorium Franca Rame, Viale Cadore 133 Rivalta di Torino
    musicaclassicaperscriteriati

    Per ridere e sorridere Microband MUSICA CLASSICA PER SCRITERIATI – una pazza idea della musica con Luca Domenicali e Danilo Maggio Microband ha deciso di dedicare un intero spettacolo alla musica classica, e lo ha fatto alla sua maniera, con le sue irresistibili gags, le sue magiche invenzioni,…

  • Strawberry Field

    08 marzo, 2020 - 18:00 Auditorium Franca Rame, Viale Cadore 133 Rivalta di Torino
    strawberry fields

    Giornata internazionale della donna Claudia Facchini STRAWBERRY FIELD – la tenacia e la forza delle donne con Claudia Facchini La Betty è una donna che ha osato andare, spostare il suo orizzonte, fare un movimento per uscire dagli schemi. E’ una donna animata da un ottimismo e un’energia…

  • Chi perde perde

    14 marzo, 2020 - 21:00 Auditorium Franca Rame, Viale Cadore 133 Rivalta di Torino
    tamietto_ chi perde perde

    Per ridere e sorridere Luisella Tamietto CHI PERDE PERDE – per ridere con un pizzico di cattiveria e con Aldo Rindone tastiere e arrangiamenti musicali impostazione monologhi Lino Spadaro costume e stile Agostino Porchietto elementi scenografici Federico Bregolato In scena un duo (attrice e musicista) che vive grazie…

  • Ccà nisciuno è fisso

    28 marzo, 2020 - 21:00 Auditorium Franca Rame, Viale Cadore 133 Rivalta di Torino
    cca nisciuno è fisso

    Per ridere e sorridere Francesca Puglisi CCÀ NISCIUNO È FISSO – l’era della precarietà di Alessandra Faiella e Francesca Puglisi con Francesca Puglisi regia Alessandra Faiella musiche suonate registrate da Luca Fraula Ccà nisciuno è fisso è un monologo esilarante sul tema della precarietà. Argomenti principali? Lavoro, casa,…

  • Radio Londra

    25 aprile, 2020 - 21:00 Auditorium Franca Rame, Viale Cadore 133 Rivalta di Torino
    bettizambrunotrio

    Festa della liberazione Betty Zambruno Trio RADIO LONDRA – tra resistenza e swing, voglia di libertà e voglia di ballare con Betti Zambruno, Piercarlo Cardinali e Gianpiero Malofatto Il Betti Zambruno Trio (voce, chitarra e trombone) presenta uno spettacolo che intende ricostruire gli anni della guerra e della…