Informativa Cookie

RELAZIONI PERICOLOSE

14 gennaio, 2016 - 21:00 TEATRO AGNELLI Via P. Sarpi 111 - Torino

TEATRO CARGO
Liberamente ispirato al romanzo di Choderlos de Laclos

Drammaturgia e regia di Laura Sicignano
Con Elena Dragonetti e Aldo Ottobrino
Musiche originali di MATTEO SPANO’e GIACOMO GIANETTA
Assistente alla regia e organizzazione MARTA CALDON

Le Relazioni Pericolose di Choderlos de Laclos è un romanzo epistolare del 1782.
L’amore si può fingere. Basta avere la fantasia di uno scrittore e l’abilità di un commediante.
Lo dice la Marchesa de Merteuil in una lettera, dove descrive l’educazione sentimentale a cui lei stessa si è sottoposta, con caparbia determinazione, per costruire il suo perfetto personaggio di Eva diabolica.
Madame preferisce il sapere al piacere. È una mina vagante in una società dove le donne sono condannate a tacere ed obbedire. Ma la sua segreta e privatissima ribellione sarà anche il suo destino di autodistruzione. È più libera lei o la sua antagonista, la pia Madame de Tourvel che decide di abdicare ai suoi principi di devozione coniugale per consacrarsi definitivamente al suo amore?
La Marchesa è regista di uno spettacolo crudele che vede protagonista Valmont, il libertino per eccellenza, che la società ritiene libero di agire secondo i propri capricci, fuori da ogni regola morale, anzi lo approva implicitamente, in quanto uomo. E in quanto uomo libero, la Marchesa lo sceglie per vendicare il suo sesso. Una guerra dove non ci sono vincitori. Una recita senza verità. In scena due soli attori, Valmont e la Marchesa giocano all’eterno teatrino dell’amore, disprezzandolo profondamente, disprezzandone i personaggi che lo provano veramente.

Ingresso intero 10,00 €
Ingresso ridotto (UNDER 26 – OVER 60 – Tessera AIACE, ASSOCIAZIONE 40) 8,00 €

 

Prenotazione


Condizioni di prenotazione

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Numero telefonico (richiesto)

Numero di posti(richiesto)

Eventuali altre comunicazioni:

Autorizzo il trattamento dei dati personali

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>