Informativa Cookie

Insolito 2014 / dal 14 gennaio 2014

06 gennaio, 2014 - 11:28

TEATRO AGNELLI Via P. Sarpi 111 – Torino

dal 14 gennaio 2014

A 21 anni dalla morte a Palermo del Giudice Giovanni Falcone, l’Italia vive una crisi – non solamente economica, ma anche politica, sociale, morale – che sembra oramai persin più difficile di quella del ’92.
Mancano gli uomini? Manca la risposta?
Non ci sono più Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, e non ci sono più molti uomini e donne che l’Italia la volevano cambiare. Ci sono ancora molti di coloro che “l’Italia va bene così”, ma c’è anche una società civile che continua a credere fortemente nel cambiamento.

Al Teatro Agnelli, in una stagione INSOLITO che abbiamo voluto si segnalasse anche per la sua “leggerezza”, non mancano gli appuntamenti che continuano a porre l’attenzione al fatto che l’Italia NON va bene così.
Il 14 gennaio, prima serata 2014, va in scena PER QUESTO – tratto da “Per questo mi chiamo Giovanni”, la vita di Giovanni Falcone spiegata ad un figlio nato dopo quell’attentato. In platea la Commissione di Promozione della cultura della legalità e del contrasto ai fenomeni mafiosi (“Commissione Anti Mafia”) della Città di Torino e il pubblico che la sera va a teatro per incontrare, parlare, socializzare, non dimenticare… nella speranza che davvero il 2014 sia, per l’Italia, una nuova partenza!

A seguire le novità firmate TORINO E’ GIOVANE, il ritorno della serata evento TORINONONDORME, l’appuntamento notturno che Assemblea Teatro dedica ai nottambuli desiderosi di cultura per vivere un sabato sera alternativo pieno di musica, il TEATRO EN ESPANOL con l’attrice uruguayana Veronica Caissiols di Reon Teatro, il debutto italiano della coproduzione internazionale realizzata in Belgio a Liegi, al Museo di Arte Contemporanea, con la compagnia PI 3.1415, L’HOMME QUI VALAIT 35 MILIARDS, e il debutto de STORIA DI CESARE PAVESE di Assemblea Teatro, tratto dai ricordi dell’amico Davide Lajolo.
Insomma, quattro mesi con un teatro variegato e poliedrico capace di offrire tante occasioni per fare, ancora una volta, del Teatro Agnelli una “piazza” dove incontrarsi e  “accendere la testa”!

I prezzi:
Prezzi tra i 15 e i 4 €. Permane infatti la formula UP TO YOU, il teatro lo paghi quanto vuoi tu, accompagnata da un “invito”, che il pubblico sta incominciando a cogliere e sfruttare, a fare della serata a teatro un appuntamento in cui arrivare “in gruppo”, con tanti amici, o a volte la famiglia, per far conoscere anche a loro una passione o un modo “altro” di condividere una serata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>