Informativa Cookie

Alda Merini – più della poesia

08 marzo, 2018 - 21:00 Auditorium Arpino, via Bussoleno 50 - Collegno (TO)

Giornata della donna e della folle poesia

Paolo Taggi

letture di Gisella Bein

“La poesia è un paio di scarpette rosse. Spesso si balla sulle braci, sul fuoco. E’ così. E’ una condanna.” Alda Merini, nata nel 1931 a Milano, esordisce appena quindicenne con la raccolta “La presenza di Orfeo” però mentre già attira l’attenzione della critica incontra difficoltà a causa della malattia mentale che nel 1947 la porta al ricovero. Prima nel 1979 e poi nel 1986 prova l’esperienza del manicomio di Taranto, da cui nascono testi di intensa e sconvolgente drammaticità (il dolore l’aiuta a scandagliare l’animo umano).

Ingresso unico: 5 Euro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>