Informativa Cookie

Afrodita e le ricette immorali

04 luglio, 2016 - 22:00 Cortile del Museo "Garda", Piazza Ottinetti - Ivrea (TO)

In occasione di Ivreaestate – Associazione Rossetorri

Gisella Bein e Luca Zanetti

regia di Renzo Sicco

“Afrodita” di Isabelle Allende e “Le ricette immorali” di Manuel Vasquez Montalban

sono pubblicati da Feltrinelli Editore

“Mi pento di tutte le diete, dei piatti deliziosi rifiutati per vanità, così come mi pento di tutte le occasioni di fare l’amore lasciate andare

per occuparmi di faccende in sospeso o per virtù puritana”

[Isabel Allende]

 

Lo spettacolo apre un ciclo estivo di tre incontri che nascono attorno al progetto di trasformazione del Castello di Rivalta in biblioteca e, pertanto, seppur diversi nei linguaggi e nei generi, tutti i tre appuntamenti attingono ai libri ed alla scrittura letteraria.

Erotismo e cibo possono completarsi come ingredienti d’un buon piatto, miscelarsi e incontrarsi per dare forma a un fantastico gioco dei sensi. A questo ha pensato probabilmente la scrittrice cilena Isabel Allende quando ha dato vita ad Afrodita, storie di incontri – su carta – tra eros e gusto. E gli incontri possono essere scontri o riincontri, dolci, amari, piccanti o insipidi.

C’era bisogno però delle ricette: a fornirle sono stati la madre Ponchita Llona, abilissima cuoca che “non ho mai visto fare due volte lo stesso piatto perché introduce sempre ghiotte varianti, e questo in fondo è lo stesso criterio che tiene vivo anche un rapporto sessuale!” e lo scrittore spagnolo Manuel Vasquez Montalban con le sue stimolanti e provocanti ricette immorali.

Nello spettacolo di Assemblea Teatro, cibo ed erotismo escono dalle pagine per incontrare voce e musica: così che i sensi si dilatano, gli ingredienti si rimescolano.

Gisella Bein dà corpo a una voce di donna e si lascia accompagnare da una fisarmonica sapientemente modulata da un virtuoso Luca Zanetti.

Un incontro di gusti, note e piaceri, un modo per raccontare autentica sensualità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>