Informativa Cookie

50 anni di Assemblea Teatro – Conferenza Stampa

10 novembre, 2017 - 11:15 Teatro Agnelli, via Paolo Sarpi 111 - Torino

Interverranno:

Marco Chiriotti, Regione Piemonte
Francesca Leon, assessora alla cultura Città di Torino
Massimo Beretta, Fondazione CRT
Cecilia Cognigni, Biblioteche Civiche Torinesi
Matteo Cavallone, Assessore Politiche educative e Qualità della Vita Città di Collegno
Nicoletta Cerrato, assessora cultura comune di Rivalta
Renzo Sicco, direttore artistico Assemblea Teatro

Festeggiare mezzo secolo non è roba da tutti. Soprattutto se quel mezzo secolo è stato vissuto tutto in scena, tra un palco e l’altro. Lo sanno bene i Rolling Stones, tra i pochi ad esserci riusciti. Lo sanno bene Renzo Sicco e Assemblea Teatro che proprio 50 anni fa ha iniziato un viaggio nel mondo del teatro, con la continua missione di trattare tematiche nuove, aprendo il sipario su un diverso modo di stare sulla scena.
Dal primo cittadino Giuseppe Grosso alla sindaca Chiara Appendino, la città di Torino ha visto in questi decenni cambiamenti sempre imprevedibili. Ma il lavoro di Assemblea Teatro, in questo mezzo secolo, è stato proprio quello di anticipare i tempi parlando per primi di argomenti a volte anche scomodi come le periferie, il bullismo, l’amianto o la desapariciòn e le dittature, tematiche forti da portare sul palco, a testimonianza di un impegno morale e civile, oltre che artistico.
Assemblea Teatro si è spesso impegnata, come nelle recenti settimane, a portare il proprio teatro e insieme la propria città, in giro per il mondo. E in quello scambio che necessariamente nasce tra i luoghi e le persone, sempre riportando a Torino qualcosa del mondo stesso, tanto da ospitare per primi in Italia, artisti del valore di Lindsay Kemp, Pep Bou, David Sylvian, I Chapertons e molti altri.
Poche formazioni hanno attraversato 50 anni di storia. Quelli che ci sono riusciti conservano lo stesso entusiasmo e la stessa forza degli inizi.  Assemblea Teatro vanta la creazione di più di 150 spettacoli per tutti. Dai bambini, coinvolti attraverso le giocose domeniche mattine a teatro come nei percorsi con le scuole, agli amanti del teatro classico o di innovazione, della musica, dei libri, delle letture collettive, agli appassionati di storia, più o meno recente.

Si riparte da tutto questo, con un’altra stagione, densa di appuntamenti, ricca di ospiti.

4 Responses to : 50 anni di Assemblea Teatro – Conferenza Stampa

  1. anna tosco says:

    desidererei essere informata sugli spettacoli , grazie

    • assteat says:

      Può seguire il calendario degli spettacoli sul sito, oppure La possiamo iscrivere alla newsletter. In tal caso, comunichi ad assteat@tin.it la sua mail e provvederemo a inserirla.
      Cordiali saluti

  2. Pietro Del Vecchio says:

    Scrivere di Assembleateatro,e come scrivere un po’della mia vita.nel lotano 1982 conobbi così per caso o forse per mia grande fortuna,questo grubbo fantastico. Ero giovanissimo e neppure maggiorenne!ma l’impatto fu fulminante, ricordo ancora con tanto affetto il provino emozionante che mi fece Una Donna Eccezionale,sia Umanamente sia Artisticamente,sempre nel mio Cuore di Marina Vannelli, che vedendomi rimase affascinata dalla mia Mimica e della mia padronanza in scena … e da li fu : Amore . A suo seguito la Grande Stima con Renzo, che ha sempre creduto nelle mie grandi capacità Artistiche … e senza pensarci troppo,investirono su di me,con un ideuccia che avevo di uno spettacolo Ironico e scanzonato su gli anni 40. Che divenne IRONICAMENTE. Che ancora oggi porto sempre con me con tanto Amore. Grazie ad ASSEMBLEATEATRO ho potuto girare il Mondo o quasi artisticamente , giovane ed avevo già visto mezzo mondo. ASSEMBLEATEATRO ma soprattutto Renzo Sicco è per me un padre,che sia a livello umano ma soprattutto Artistico mi ha insegnato . Tutto, e Tutt’ora i suoi consigli e dritte nel vivere sono tesoro per me, con ASSEMBLEATEATRO ho fatto tanti spettacoli quelli forse più storici e spermentali : in primis il mitico Infralicasi , poi il colossale nei segni dell’albero,tratto dal libro di Italo Calvino ( le città invisibilo ) poi Nel Segno della Ragione e tanti altri che adesso sinceramente non ricordo . Ultimamente come attore faccio parte del Cast dello Spettacolo la Gabbianella ed il Gatto ( di Sepulveda ) e ne sono contentissimo perché è unospettacolo bellissimo con attori che IO stimo molto . Ed altri ancora tra cui ( La Bambina che Raccontava i Film ) . Vorrei Ricordare anche il Mitico Spazio di prove e di Spettacolo, che un tempo aveva ASSEMBLEATEATRO che Era il MULINO che si trovava all’inizio di Via San Donato a Torino. Uno spazio bellissimo ! Con enormi vetrate e palche a terra sembrava di essere in quei film Americani dove si provava e recitava e si imparava , bellissimo. Ora tutt’altra cosa. Voglio Ricordare : Anche una Grande persona una Maestra per me , scomparsa prematuramente che Era la Grande Raffaella de Vita. Che mi insegnò tanto. Vorrei anche citare il Banco Del Mutuo Soccorso , che ebbi la fortuna Grazie a Renzo di conoscerli e lavorare con loro nei concerti che negli anni 80 facevano … Renzo Sicco … per me ! Non è un Regista, ma un Amico un Uomo importatante, che nella mia vita mi ha dato tantissimo, ed Ancora lo fa ! Grazie ASSEMBLEATEATRO. Grazie Renzo con il Cuore Pietro Del Vecchio.

  3. Calvi monica says:

    Non ricordo con esattezza la data del mio incontro con Assemblea Teatro..ho delle immagini,dei flash..la faccia di Peter Gabriel da una foto gigante,un grande spazio,il Mulino..musica forte e trampoli..Ho conosciuto Renzo,Paolo,Marina ,Guido grandi iniziatori di questo progetto che nel tempo e’ diventato una realta’ importante grazie agli sforzi ed alla passione di chi ha continuato ad insistere.
    Ci fu La prima uscita sui trampoli per un family day …un amico lampione che mi ha aiutato a non cadere e la consapevolezza che le altezze non facevano per me.Sono stata spettatrice affascinata dai grandi spettacoli innovativi ideati da Renzo Sicco,il teatro itinerante..i luoghi piu’ insoliti diventano scena ..collaboro per costumi ,scene e oggetti e laboratori creativi nelle scuole,ero felice di poter trasmettere e prendere creativita’ ai bambini.
    Finche’ un giorno.. LA telefonata: Renzo ( ne seguirono anche altre e lui non sa..ma magicamente arrivavano sempre al momento giusto per sollevare il morale)e la proposta di uno spettacolo .Di questo ho un ricordo indelebile ,il primo mal di stomaco dietro le quinte de La Gabbianella e il Gatto il mio debutto in scena in veste di illustratrice.Altro atto di fiducia e un ‘altra magia( che Renzo Sicco sia la mia fata madrina?)comunque..ero in scena con le persone che conoscevo da sempre e stimavo cosa volere di piu? Cosa c’e’ di meglio se non lavorare con chi condivide la voglia di esserci e guidati da chi da sempre ci mette il cuore,l’impegno,la coerenza,l’originalita’ e il coraggio?
    Questa e’Assemblea Teatro!!
    Tanti auguri a tutti
    Grazie Renzo
    Grazie Paolo

    Monica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>